mercoledì 2 ottobre 2013

Paris Fashion Week Report: Day 8

La sfilata più attesa di tutta la PFW è finalmente arrivata in questa ottava giornata di sfilate ed il Kaiser Karl non ha certo deluso: 90 looks per una passerella ricca di abiti e simboli cari da sempre alla maison, dalle catene al tweed. Non potevo che dedicargli uno speciale che trovate QUI
Non hanno deluso nemmeno le bellissime collezioni di Castelbajac e Valentin Yudashkin, di certo meno attese ma non meno interessanti. 
Dettagli di cui prendere nota anche alla sfilata bohemien di Valentino, dove più che i look hanno colpito gli accessori... personalmente mi sono innamorata alla follia delle sue espadrillas verdi, impreziosite da dettagli dorati. E mentre Paul & joe hanno giocato tutto sulla chiave del casual e dei mix di stampe c'è stato invece un puro spettacolo artistico da Alexander McQueen dove Sarah Burton non ha la pretesa di vestirci ma di stupirci con la sua collezione-armatura dalle influenze celtiche ed a tratti cyberpunk, che c'è da scommetterci avrebbe trovato il consenso dello stilista scomparso da ormai 3 anni. 
Ecco la mia selezione di foto della giornata....




Jean Charles De Castelbajac
E' di nuovo l'arte a farla da padrona con braccia che si intrecciano su maglie ed abitini e scritte stampate su seta ed organza. Ma a colpire sono specialmente le tutine la cui stampa è una rivisitazione in chiave moderna del camouflage, impreziosito da cangiaze dorate.






Valentin Yudashkin 
Talento e classe a gogò sulla passerella del designer russo (l'unico a far parte della camera dell'alta moda di Parigi) che fa sfilare abiti strutturati e fascianti alternati a completi e chemisier anni '80, così come eighties sono le stampe barocche che tanto ricordano Versace. Il tutto impreziosito da seta, paillettes, accessori scolpiti nell'oro e flash metallici: una collezione da applausi.












Valentino
La Casta diva, il Nabucco, la Tosca e l'Aida hanno accompagnato la collezione dei designer Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli ispirata alla cultura bohemien. Passerella ricca di ricami, colori e dettagli interessanti: molto belle le borse e le headband borchiate, le espadrillas ed i sandali flat impreziositi da dettagli dorati ed i tocchi animalier. Lo smalto è nero, come sulla passerella di Chanel.










Paul & Joe
Denim, mix di stampe e pantaloni larghi e fluidi sulla passerella very casual di Paul & Joe.




Alexander McQueen 
Kilt, piume, simboli celtici, elmetti e corsetti-armatura per gli abiti scenografici di Sarah Burton che cerca di ricalcare le linee semplici e pulite del grane stilista scomparso da ormai 3 anni. E' uno show che non delude.










4 commenti:

  1. Sempre più belle queste sfilate! :)

    http://julesonthemoon.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. So many amazing pieces! I just love the bold prints and colours!
    the-creationofbeauty.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Love it!

    x
    www.thecherryfactor.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...